Audiologia e Acufene : il forum senza censura !!
 
Previous page | 1 | Next page

Una testimonianza: abitudine all'acufene

Last Update: 11/23/2020 8:43 AM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 4
11/16/2020 2:56 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Ciao a tutti! Mi sono iscritto solo per questo messaggio, perché tempo fa avevo incontrato questo forum e tra le altre avevo trovato un'indicazione fondamentale – detta in tanti modi da molti e molte in vari modi: stare calmi, non farsi “mettere sotto” dall'acufene. Per quel che serve, e per dare un piccolo contributo, rigraziando, vi dico la mia. Ho 54 anni. Non ricordo quando l'acufene è iniziato, a spanne un paio di anni fa: ricordo due o tre ventate di “soffi” forti, subito esauriti, intervallati da qualche giorno di silenzio. Mi erano sembrati episodi. Poi, il rumore (diventando del tipo “grilli”, per intenderci) si è stabilizzato: prima con periodi di ore, intervallati da quasi silenzio. Poi i periodi si sono allungati, e accoglievo con gratitudine i momenti di calo (e qualche rarissimo momento di quiete). Poi, in sostanza, il rumore si è fatto continuo. A tratti forte, inquietante (un frastuono vero), a tratti meno. Ho passato brutti momenti, che conoscete bene. Ma leggendo il forum, prima di imbarcarmi in indagini, terapie etc. (atteggiamento che naturalmente non consiglio né sconsiglio: solo, questo è stato il mio) mi sono dato tempo.
Ed è successo quello che qualcuno qui ha già detto: ho imparato a convivere con il disturbo. Spiego che cosa vuol dire: nel giro di pochi mesi mi sono accorto che NON sentivo il rumore, per nulla, a meno che ci facessi caso. C'era, se mi “sintonizzavo” sull'acufene era lì, ben presente: a tratti modesto, oppure anche forte, fortissimo, ma per tutto il tempo in cui mi distraevo – semplicemente facendo le cose che dovevo fare – l'acufene passava completamente in secondo piano. E' così anche oggi. Mentre scrivo, è presentissimo, ma solo perché parlo di lui :-). Per la maggiorparte del tempo non lo percepisco. ALl'inizio durante la giornata provavo a richiamarlo, per verificare se per caso NON ci fosse. Macché, eccolo. Passando altro tempo, mi dimenticavo di richiamarlo (di fare il test, insomma). Esito: interi giorni in cui non lo sentivo. Tanto che, anche questo l'ho letto, mi pare qui sul forum, può venire il dubbio che si sia “imparato” a sentirlo, e dimenticando il modo in cui riesci a individuarlo, il disturbo potrebbe anche sparire. In realtà quando lo richiamo a volte percepisco un attimo in cui mi sto appunto sintonizzando, e l'acufene non c'è. Vabbè, non voglio complicare la cosa. Il sunto: il mio acufene è rimasto, si è cronicizzato, non è mediamente salito di intensità (quando pompa è veramente disturbante, quando è debole è un sottofondo; non è mai più scomparso del tutto) ma per la quasi totalità del tempo non lo percepisco. Abitudine? Assuefazione? Autodifesa? Non so, ma i fatti sono questi. Peraltro non osservo cali di udito significativi – ci ho sempre sentito bene, ora non come qualche anno fa, ma non mi sembra di avere mancanze serie.
Diciamo che si è risolto in questo modo, e personalmente ne sono soddisfatto. E' come un ruga: se non ti guardi allo specchio, non la vedi.
Ho invece molto presente il periodo in cui generava preoccupazione e attenzione massima – col risultato che lo avvertivo molto, e lo percepivo come insopportabile, e l'idea che non se ne andasse mai più mi spaventava a morte.
Non so se questa esperienza possa servire, ma mi sentivo di condividerla. Non so se si può arrivare sempre, o parzialmente, o più in fretta e meglio a questa “dimenticanza”, ma io ci sono arrivato. Un abbraccio.
OFFLINE
Post: 4
11/17/2020 9:37 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

A conferma
che l'acufene è molto sensibile all'attenzione che ci si pone, aggiungo che il solo averne scritto e ragionato l'ha riportato in primo piano come non mi succedeva da un bel po'. Quindi, detto questo, smetto! :-)
OFFLINE
Post: 4
11/18/2020 3:13 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Re: A conferma
polsovuoto, 17/11/2020 09:37:

che l'acufene è molto sensibile all'attenzione che ci si pone, aggiungo che il solo averne scritto e ragionato l'ha riportato in primo piano come non mi succedeva da un bel po'. Quindi, detto questo, smetto! :-)

OFFLINE
Post: 4
11/18/2020 3:15 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Grazie per la tua testimonianza, è ciò che sto cercando di imparare a fare. Come quando si vive in un quartiere ad alto traffico e dopo un po’ non lo si sente più...
OFFLINE
Post: 5
11/23/2020 8:43 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Grazie per la testimonianza e complimenti per la determinazione. Purtroppo non tutti i casi sono uguali, nel mio ad esempio l'acufene arriva appena percepibile e poi aumenta fino a rendere difficile capire le persone perché il suono interno si somma a quello esterno e crea un mix tale da renderti ipoudente. Poi dopo una settimana tutto si sfoga con una crisi vertiginosa che mi costringe al riposo a letto e dopo circa 24 ore sparisce tutto per poi tornare dopo circa 10 giorni. Come vedi io non potrei mai abituarmici perché nel mio caso è perfino invalidante... Buona giornata a tutti.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:12 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com